NOTIZIE DI MILANO DA SCOPRIRE - Milano da scoprire Il portale con informazione cultura e spettacolo

Vai ai contenuti

SINTONIE HIGH END 2019 AUDIO E VIDEO IN MOSTRA

Milano da scoprire Il portale con informazione cultura e spettacolo
Pubblicato da in Musica · 2 Novembre 2019
Al Palacongressi di Rimini dal 25 al 27 ottobre Sintonie High End, uno dei principali appuntamenti italiani dedicato all’alta fedeltà.
Diceva di non essere un poeta né un pittore né un ballerino ma di poter trasmettere ed esprimere sentimenti e pensieri attraverso il suono: era musicista. La più bella dichiarazione d’amore verso il suono e la sua magia non poteva farla che lui, Wolfang Amadeus Mozart. E celebrare proprio il valore dell’ascolto in ogni sua forma, in tutta la diversità di generi, strumenti, luoghi, all’insegna della più elevata capacità tecnologica è l’obiettivo di Sintonie High End, la principale kermesse in Italia dedicata al meglio dell’alta fedeltà, video, consumer electronics, car audio, gaming. Ogni tipo di accesso al suono musicale sarà possibile, rendendolo disponibile ad una platea sempre più vasta, composta di esperti e audiofili ma anche di comuni “turisti dell’ascolto”, incuriositi ed attratti certamente dall’opportunità di entrare nelle dimensioni più diverse e profonde della musica, ma anche dalla possibilità di vedere, oltre che sentire, da vicino i più importanti, raffinati, eleganti esempi di innovazione nel settore dell’home entertainment. Sintonie High End, che si è tenuta dal 25 al 27 ottobre al Palacongressi di Rimini, giunta alla 22° edizione, rappresenta di fatto la storia di questo comparto: 100 espositori, migliaia di visitatori provenienti dall’Italia e dall’estero, numerosi eventi collaterali, 30 sale d’ascolto, sono le cifre raccolte lo scorso anno, confermate e allargate per l’edizione 2019. Appassionati, filologi della musica, amanti dei portati tecnologici più avanzati o quelli del vintage più ricercato, per tutti loro il mondo di Sintonie rappresenta un contenitore variegato ma anche colorato di strumenti e di storie, il luogo perfetto per ogni genere di ascolto, in solitudine o in compagnia, a contatto con prodotti hi-fi, video, cuffie, audio ed accessori, dischi e riviste, auto, con produzioni orientate a mercati più diffusi e a quelli di nicchia, proprio come il popolo dell’ascolto. Il 2019, inoltre, prevede molte novità, a partire dal contest “Ci vuole orecchio”, ideato per facilitare il ‘sentire’, nella migliore modalità possibile, la musica – o le parole - con Maestri d’eccezione che terranno vere e proprie lezioni agli studenti dei conservatori, dei licei musicali e delle scuole in generale, sull’ascolto, meglio ancora sulla capacità di ascoltare magari non solo la musica pratica che si profila come un’autentica filosofia di vita. Un momento, il contest, che ascrive così alla manifestazione un valore più ampio e profondo, legato al principio di responsabilità sociale di educazione alla musica. Altra novità della manifestazione è l’apertura, per la prima volta, al mondo del gaming e alle aziende, alle quali è destinata una penisola del Palacongressi, a conferma della ulteriore crescita dell’evento, che prevede anche il progetto “Dolphin gaming Scuola e Gioco”, ideato nel tentativo di creare e valorizzare un nuovo percorso educativo e formativo verso la galassia dei giochi on line. In questo senso è prevista anche la dimostrazione di un mini campionato da organizzare nelle scuole italiane. Domenica 27, invece, tutti in discoteca… ma silenziosa. Tra le principali novità dell’edizione 2019, infatti, rientra la silent disco, musica in cuffia e dj in consolle, per concludere adeguatamente uno degli eventi clou dell’anno per il settore dell’alta fedeltà.
La lezione di Roberto Vecchioni, ha dato molti spunti di riflessione, sia per i giovani musicisti che per tutti i numerosissimi adulti che sono accorsi per sentire il Professor-cantautore.



Milano da Scoprire © 2004-2019 Tutti i diritti riservati. Powered Webamico Privacy e cookie
Torna ai contenuti